CHI SIAMO

Carrello

La necessità da parte del mondo agricolo, di avere un punto di riferimento logistico per gli acquisti collettivi delle scorte agrarie, favorisce verso la metà degli anni settanta la nascita della Cooperativa agricola.

 

Questa struttura si va ad insediare ed operare in un ambito prettamente viticolo e zootecnico.

 

In questo determinato contesto storico, la gestione collettiva (Consorzi, Cooperative ecc.) rappresenta, oltre che un'alternativa alla gestione dei privati, anche l'opportunità per gli agricoltori di diventare protagonisti, non solo nella fase produttiva, ma anche in quella della commercializzazione.

 

Il campo di azione spazia inizialmente all'interno degli acquisti e della distribuzione ai propri soci di tutti quei mezzi che occorrono per lo svolgimento delle normali attività agricole all'interno della famiglia contadina.

 

Il ruolo svolto con quest'attività non si limita solo a benefici legati a forme di risparmio, ma soprattutto permette scelte tecniche in sede di acquisto, che va ad influenzare positivamente dal punto qualitativo le produzioni locali.

 

Attorno alla metà degli anni ottanta, con l'accelerazione del fenomeno delle dismissioni dei vigneti, la cooperativa si trova ad affrontare nuove problematiche di cui nessuno sembra farsi carico.

 

Nascono in questa fase i servizi di trattamenti fitosanitari e l'offerta di manodopera ai soci.

 

La stessa base sociale si sta modificando lentamente, la struttura della famiglia contadina, immutata da decenni, si sta evolvendo; le aziende agricole diminuiscono.

 

La Cooperativa di Albosaggia adattandosi alle nuove esigenze, riesce in questi ultimi anni ad adeguarsi alle necessità del "nuovo" socio, ridiventando punto di riferimento per la "nuova" base sociale.

 

Questa rinnovata Cooperativa ha mostrato in breve tempo dei risultati apprezzabili e soprattutto una nuova "primavera" nel percorso di crescita del settore agrario e dei servizi specializzandosi anche nella manutenzione del verde pubblico e privato creando un team specializzato e dinamico capace di assecondare le complessità che questo settore presenta.

 

Oggi rappresenta un realtà consolidata per buona parte del mandamento di Sondrio con oltre 500 soci, creando nuove opportunità occupazionali.

 

Ad oggi sono una ventina di dipendenti tra addetti al magazzino e il personale impiegato in campagna.

 

L'attività commerciale è il volano attorno alla quale ruotano tutti gli altri servizi offerti alla propria base sociale.

 

All'iniziale vendita di prodotti principalmente destinati ad una clientela professionale, quali fitofarmaci, concimi, attrezzi agricoli e prodotti per l'alimentazione zootecnica, si è affiancato la creazione di un vivaio di piante e fiori, la commercializzazione di prodotti per orti e giardini, per la cura della casa, per l'alimentazione e la cura degli animali da compagnia, nonché la vendita di prodotti alimentari.

 

In quest'ultimo ambito si sono privilegiati beni da noi coltivati, quali patate, mais, uva, e zafferano, e fornitori che garantiscano alti standard qualitativi senza rinunciare alla tradizionalità dei prodotti.

 

Ai beni alimentari locali commercializzati si affiancano altri prodotti provenienti dalla filiera alimentare italiana, con maggiore attenzione verso quelli realizzati da aziende che valorizzano l'aspetto sociale del lavoro e utilizzano materie prime biologiche.

Smartware